Informazioni per una raccolta e uno smaltimento corretti degli accumulatori agli ioni di litio

Informazioni per una raccolta e uno smaltimento corretti degli accumulatori agli ioni di litio
Si trovano negli smartphone e nei notebook, nei giocattoli, negli avvitatori a batteria e nelle macchine fotografiche digitali, nelle e-bike e nelle macchine elettriche: nella nostra vita quotidiana gli accumulatori agli ioni di litio sono ormai onnipresenti. Sono potenti e forniscono l’energia necessaria per una vita quotidiana all’insegna della modernità e della mobilità.

In caso di uso improprio nascondono però un certo potenziale di pericolo, ad esempio se per un certo periodo un accumulatore non è stato ricaricato o utilizzato o se è stato danneggiato. Per questo si raccomanda cautela, poiché nei suddetti casi gli accumulatori agli ioni di litio potrebbero rivelare il loro aspetto «incendiario».

In Svizzera succede sempre più di frequente che un accumulatore non smaltito correttamente nella pattumiera di casa, nel cassonetto dei rifiuti, nel camion della nettezza urbana o negli impianti di smistamento possa incendiarsi per un corto circuito, causando ingenti danni.

Ulteriori informazioni sono disponibili qui.