Richiesta di esenzione dalla tassa (situatzioni del mercato)

Principio
Tutte le pile (pile/batterie, accumulatori, sistemi ibridi) sono assoggettate all’obbligo di notifica e all’obbligo della tassa. Possono essere esentate dalla tassa solo pile per autoveicoli e pile industriali L’obbligo di notifica rimane in ogni caso in vigore (Allegato 2.15, cifra 6.3 cpv. 2 dell’Ordinanza sulla riduzione dei rischi inerenti ai prodotti chimici, ORRPChim [RS 814.81]).

Campo d’applicazione
In conformità a quanto previsto dall’Allegato 2.15, cifra 6.1 cpv. 3 ORRPChim, le pile industriali e le pile per autoveicoli possono essere esentate su domanda dall’obbligo della tassa qualora il richiedente può garantire, nell’ambito di una soluzione per settore (vedere l'opuscolo) o grazie a particolari situazioni del mercato (vedere l'opuscolo), uno smaltimento delle pile rispettoso dell’ambiente e la copertura di tutti i costi di smaltimento. Sulle pile industriali e sulle pile per autoveicoli esentate dalla tassa va versato un adeguato contributo ai costi sostenuti dall’organizzazione per l’esenzione dall’obbligo della tassa e la notifica secondo cifra 6.3 cpv. 2.

Procedura
Le aziende che smaltiscono le batterie industriali e automobilistiche in modo ecologico di propria iniziativa e a proprie spese devono presentare una domanda scritta a INOBAT secondo la scheda informativa. La domanda deve essere presentata entro il 30 settembre dell'anno precedente (per il 2022 entro il 1° novembre 2021). La domanda deve essere presentata per via elettronica (inobat@awo.ch) o per posta (INOBAT, casella postale 1023, 3000 Berna 14).